Casa Mamre

AVVENIRE LAZIOSETTE: LA SETTIMANA LAUDATO Sì DELLA NOSTRA COMUNITA’

di Marcella Costagliola – Comunità Laudato sì Castelli Romani

La pandemia non ha fermato la voglia della nostra Comunità Laudato Sì Castelli Romani di celebrare la Settimana Laudato Sì che ogni anno ricorda la pubblicazione dell’enciclica avvenuta il 24 maggio 2015.

Non potendo realizzare eventi dal vivo si è pensato di realizzare un video che celebrasse la ricchezza di questo testo inesauribile lanciando il contest “Uno Spot per la Laudato Si’” a cui hanno aderito numerose persone del mondo ecclesiale e non, inviando un breve video-messaggio in cui è stato possibile ascoltare le diversi voci e prospettive di chi ha accolto e amato questa enciclica e si spende per metterla in pratica nei diversi contesti in cui opera.

A partire dalla voce di Mons. Pompili, Vescovo di Rieti e ideatore delle Comunità Laudato Sì, si sono succeduti numerosi interventi tra cui quello delle Università Pontificie Gregoriana, Urbaniana e San Bonaventura, di esperti e docenti universitari, di associazioni ambientaliste, religiosi, parroci e missionari, istituzioni pubbliche e semplici attivisti.Il recente annuncio di papa Francesco dell’istituzione di un anno speciale dedicato all’approfondimento della Laudato Si’ rappresenta anche un ulteriore stimolo a portare avanti, sul nostro territorio, attività e proposte secondo i principi che l’enciclica propone.

Per questo tra le iniziative che la Comunità offrirà in questo anno speciale, la possibilità di vivere momenti di ritiro spirituale presso Casa Mamre a Genzano, sede della Comunità, nonché itinerari di formazione e approfondimento sull’enciclica per renderla operativa nella propria vita. 

Un esempio per concretizzarla è proprio l’iniziativa internazionale “Chi è il Padrone? La Marca del Consumatore” che coinvolge nomi importanti dell’economia civile come il prof. Becchetti e il prof. Zamagni, alla quale la Comunità ha aderito e che presto presenterà sul territorio per rendere fattibile una cittadinanza attiva e responsabile in un ambito comune e concreto come quello della spesa. Questa è la forza profetica della Laudato Si’: riuscire a mettere in comunicazione mondi apparentemente distanti in nome del principio che “Tutto è connesso”.